fbpx
Seleziona una pagina

 Termini e Condizioni

Questo sito web ed i suoi contenuti, inclusi a mero titolo di esempio icone ed immagini fotografiche, sono di proprietà del Centro di documentazione giornalistica S.r.l. e sono tutelati da norme nazionali ed internazionali sul diritto d’autore e di protezione dei marchi.
Qualsiasi riproduzione, distribuzione, vendita, trasferimento o modifica di tutto o parte del sito web o dei suoi contenuti è proibita. Il Centro di documentazione giornalistica non fornisce alcuna garanzia sull’aggiornamento e sulla completezza delle informazioni pubblicate su questo sito, declinando qualsiasi responsabilità per danni, diretti, indiretti o consequenziali, connessi o causati dall’utilizzo di questo sito web. L’utente/visitatore del sito riconosce che possono verificarsi errori tecnici o mancanze e che, per ragioni tecniche, il sito web potrebbe talora non essere disponibile.

Come esercitare il diritto di recesso

Il diritto di recesso, regolato dal d.lgs n. 206/2005, si esercita con l’invio entro il termine di quattordici (14) giorni di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento presso il Centro di Documentazione Giornalistica srl, Piazza di Pietra 31, 00186 Roma oppure tramite pec: centrodocumentazionegiornalistica@pec.it.
Nella raccomandata o nella pec è sufficiente inserire i propri dati, quelli relativi all’ordine e all’acquisto effettuati, comunicando l’intenzione di recedere dal contratto, richiedendo di restituire il prezzo pagato entro il termine di 30 giorni.
Restano a carico del consumatore le spese di consegna e rispedizione, solamente dal momento in cui il venditore, controllata la merce ed attestatane l’integrità e la perfetta corrispondenza a quanto venduto, confermerà il tutto. Qualora la merce risultasse rovinata e non rivendibile il diritto di recesso non potrà essere applicato.

Art. 59. – Eccezioni al diritto di recesso

1. Il diritto di recesso di cui agli articoli da 52 a 58 per i contratti a distanza e i contratti negoziati fuori dei locali commerciali è escluso relativamente a:
a) i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l’esecuzione è iniziata con l’accordo espresso del consumatore e con l’accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto da parte del professionista;
b) la fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
c) la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
d) la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
e) la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
f) la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
g) la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal professionista;
h) i contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell’effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione. Se, in occasione di tale visita, il professionista fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;
i) la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
l) la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
m) i contratti conclusi in occasione di un’asta pubblica;
n) la fornitura di alloggi per fini non residenziali, il trasporto di beni, i servizi di noleggio di autovetture, i servizi di catering o i servizi riguardanti le attività del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici;
o) la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l’esecuzione è iniziata con l’accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.

Termini e Condizioni – Agenda del Giornalista (cartacea)

Le informazioni presenti all’interno dell’Agenda del Giornalista sono comprese in una banca dati ubicata presso la nostra società CENTRO DI DOCUMENTAZIONE GIORNALISTICA SRL con sede in Roma, Piazza di Pietra 31. Ai sensi del Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali n.679/2016 (GDPR) si potrà ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza, chiederne l’integrazione, l’aggiornamento o la rettifica. Ai sensi della medesima normativa, si ha anche il diritto di chiederne la cancellazione, la portabilità, la limitazione, la trasformazione in forma anonima nonché di opporsi per motivi legittimi al loro trattamento. Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste dovranno essere rivolte a mezzo email al seguente indirizzo: privacy@istimedia.it

Si consente la consultazione e l’utilizzo dei dati presenti all’interno dei volumi cartacei a fini conoscitivi, statistici, per attività giornalistiche, di ufficio stampa e di relazioni pubbliche. Ogni utilizzo differente da quelli precedentemente elencati non è consentito. E’ vietata la riproduzione, anche parziale, dei dati contenuti a qualunque altro scopo, commerciale e non.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI l’Agenda del Giornalista declina ogni responsabilità per eventuali omissioni od errate trascrizioni nelle quali potrebbe essere involontariamente incorsa.

 

Termini e Condizioni – Agenda del Giornalista (digitale)

Premessa generale

L’Agenda del Giornalista Digitale consultabile attraverso il sito internet http://www.agendadelgiornalista.net (d’ora in poi denominato “presente sito”) ed i suoi stessi contenuti sono stati predisposti e verranno disciplinati in conformità alle leggi vigenti nella Repubblica Italiana. Nel caso in cui l’utente non intenda accettare, in tutto o in parte, le condizioni di seguito precisate, è tenuto ad interrompere la consultazione del sito.

Proprietà dei contenuti del presente sito

Il presente sito è di proprietà del Centro di Documentazione Giornalistica srl con sede legale in Piazza di Pietra, 31 – 00186 Roma che lo gestisce riservandosi, con piena discrezionalità nei limiti di legge, il diritto di modificarne, sospenderne o annullarne, liberamente e senza preavviso, termini, condizioni o contenuti.

Accesso e utilizzo dei contenuti del presente sito

Centro di Documentazione Giornalistica srl assicura che il presente sito è stato configurato e per quanto possibile verrà gestito applicando ogni ragionevole tecnica e strumento idonei a garantire una corretta e continua operatività dello stesso. Tuttavia, anche in relazione all’attuale stato delle conoscenze e della tecnica, Centro di Documentazione Giornalistica srl non può escludere che si verifichino talvolta malfunzionamenti e/o difetti di trasmissione. Conseguentemente, entrando nel sito, l’Utente accetta quanto segue:

  1. a) il sito o parti di esso potrebbero essere inaccessibili temporaneamente a causa di malfunzionamenti e/o difetti di connessione o comunque di eventi al di fuori dal controllo di Centro di Documentazione Giornalistica srl;
  2. b) Centro di Documentazione Giornalistica srl non è responsabile per il materiale utilizzato e/o le condotte tenute dagli Utenti durante la navigazione nel sito;
  3. c) Centro di Documentazione Giornalistica srl non si assume alcuna responsabilità relativamente alla trasmissione sull’elaboratore dell’Utente di eventuali virus e contenuti comunque dannosi originati da terzi.

Accedendo al sito, l’Utente si obbliga a:

  1. a) non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali ovvero quale strumento per divulgare o diffondere in qualsiasi modo materiale o contenuti preordinati alla commissione di attività illecita;
  2. b) non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l’efficacia o la funzionalità del sito;
  3. c) non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale diffamatorio, offensivo, osceno o minaccioso o che in qualche modo possa creare fastidio, disturbo o qualsivoglia pregiudizio;
  4. d) non utilizzare il sito in modo da compiere atti comunque illeciti a danno di persone fisiche o giuridiche (compresi i diritti di copyright o riservatezza);

Regole relative alla creazione di Link verso altri siti di terzi

Questo sito potrà contenere link verso siti esterni di titolarità di terzi. Detti siti di terzi, accessibili dall’Utente attivando il link ed uscendo dal presente sito, non sono sotto il controllo di Centro di Documentazione Giornalistica srl che, pertanto, non è responsabile per i contenuti presenti nei suddetti siti né potrà in alcuna maniera garantire il loro corretto funzionamento.

L’inserimento di un qualsiasi link non implica alcuna approvazione dei contenuti dei siti collegati da parte di Centro di Documentazione Giornalistica srl. L’Utente, pertanto, è tenuto a prendere conoscenza e rispettare le condizioni d’uso vigenti in detti siti di terzi. Parimenti, qualsivoglia attivazione di link al presente sito, anche se autorizzata da Centro di Documentazione Giornalistica srl, non implica da parte di quest’ultima alcuna approvazione dei contenuti presenti sul sito collegato né tantomeno alcuna deroga alle presenti Condizioni d’Uso.

Impegno di riservatezza e trattamento dei dati personali

L’utilizzo dei Suoi dati personali avverrà con il supporto di mezzi cartacei, informatici o telematici, manuali e automatizzati per le finalità indicate, nel rispetto delle disposizioni relative alla riservatezza dei dati personali, da parte del Titolare e dei Responsabili. Non viene effettuata alcuna diffusione a terzi dei dati personali, salvo i casi in cui non riceverà comunicazione con esplicita richiesta di diffusione dei suoi dati tramite le nostre pubblicazioni. I Suoi dati potranno essere utilizzati per attività con finalità di marketing esclusivamente dal Centro di Documentazione Giornalistica.

I Suoi dati sono conservati per i tempi prescritti dal Codice e dalle altre leggi applicabili; in ogni caso, il periodo di conservazione dei Suoi dati sarà rappresentato dal tempo necessario a perseguire le finalità sopra esplicate o fino al momento in cui la scrivente Centro di Documentazione Giornalistica dovesse ricevere una Sua richiesta di cancellazione dei dati il cui consenso al trattamento sia opzionale e non obbligatorio.

In ogni caso, l’utilizzo di cookies o di analoghe tecniche avverrà nel pieno rispetto di quanto previsto dall’articolo 122 del Codice, che individua la liceità di tali tecnologie per determinati scopi legittimi relativi alla memorizzazione tecnica per il tempo strettamente necessario alla trasmissione della comunicazione o a fornire uno specifico servizio richiesto dal Cliente/Utente, che può sempre opporsi al trattamento dei suoi dati per le finalità sopra specificate.

Copyright , Marchi e tutela del Diritto d’autore

L’editore del materiale pubblicato nel presente sito è il Centro di Documentazione Giornalistica srl.

Tutti i diritti sono riservati

Il sito www.agendadelgiornalista.net e con esso tutti i suoi contenuti anche parziali, le “banche dati” ivi rinvenibili ed utilizzate ed il relativo sistema di consultazione sono tutelati a norma del diritto italiano ed in particolare dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modifiche, concernente la protezione del diritto d’autore e dei diritti connessi e, salvo ove non diversamente precisato, appartengono in via esclusiva a Centro di Documentazione Giornalistica srl. Pertanto gli atti di riproduzione e distribuzione, anche parziali, che non siano stati autorizzati dagli aventi diritto sono perseguibili civilmente e penalmente, ai sensi della citata legge.

Salvi i limiti previsti dalla vigente normativa, la riproduzione anche solo parziale del sito e/o dei suoi contenuti con qualsiasi mezzo, tecnica e/o strumento è espressamente vietata senza il preventivo consenso scritto di Centro di Documentazione Giornalistica srl. Le richieste di consenso potranno essere indirizzate al seguente indirizzo di posta elettronica: info@istimedia.it

Tutti i diritti di autore e di proprietà intellettuale relativi alla configurazione, al contenuto e all’organizzazione del sito appartengono in via esclusiva agli aventi diritto e per essi all’editore Centro di Documentazione Giornalistica srl.

I marchi ed i segni distintivi dei prodotti editoriali presenti sul sito, salvo diversa indicazione, sono di titolarità di Centro di Documentazione Giornalistica srl. E’ fatto assoluto divieto di utilizzare detti marchi e segni distintivi nonché metatags e/o hidden texts contenenti i marchi e segni distintivi senza preventiva espressa autorizzazione scritta del titolare.

 

Agenda del Giornalista Digitale – Contratto di Licenza d’uso delle banche dati

L’Utente, al quale verranno assegnati uno Username ed una Password personalizzati, potrà legittimamente accedere alle banche dati dell’Agenda del Giornalista Digitale solo se accetta integralmente e nessuna esclusa le seguenti condizioni d’uso poste da Centro di Documentazione Giornalistica srl (nel seguito “il Licenziante”).

In ogni caso, la richiesta di rilascio dello Username e della Password e il primo atto di accesso alle Banche Dati implicano l’accettazione tacita della presente licenza d’uso ai seguenti termini e condizioni.

1) Caratteristiche delle banche dati e disclaimer – Il Licenziante informa l’Utente, che ne prende atto ad ogni effetto, che a causa della notevole quantità di dati inseriti e da inserire nelle Banche Dati, nonché della tecnologia utilizzata, ogni componente della presente versione delle Banche Dati è ancora in fase di sperimentazione e completamento. Pertanto, nonostante l’impegno preventivo del Licenziante, questo non garantisce che non possano verificarsi malfunzionamenti, discontinuità di consultabilità, errori nelle risposte, di cui il Licenziante non potrà essere ritenuto in nessun modo responsabile. L’Utente si impegna altresì a segnalare al Licenziante, a mezzo e-mail, ogni eventuale anomalia riscontrata in modo tale da consentirne l’analisi e la correzione. Il Licenziante non risponde inoltre di eventuali disservizi della rete che rendano indisponibile l’accesso ai servizi on-line, e si riserva di sospendere l’accesso senza preavviso alcuno per poter effettuare interventi di manutenzione, aggiornamento, modifica.

2) Titolarità dei diritti inerenti le banche dati – Ai sensi della normativa a tutela del diritto d’autore, tutti i diritti morali e patrimoniali relativi alle Banche Dati sono e restano del Licenziante; il Licenziante autorizza l’Utente solo a riprodurre l’esito della ricerca lessicale effettuata, entro i limiti di cui all’articolo successivo.

3) Modalità e limiti all’utilizzo delle Banche Dati – Attraverso la sottoscrizione dell’abbonamento ai servizi dell’Agenda del Giornalista Digitale si consente la consultazione e l’utilizzo delle banche dati a fini conoscitivi, statistici, per attività giornalistiche, di ufficio stampa e di relazioni pubbliche. Ogni utilizzo differente da quelli precedentemente elencati non è consentito. E’ vietata la riproduzione, anche parziale, della Banca Dati e/o dei documenti e testi in essa contenuti a qualunque altro scopo, commerciale e non. Non è consentita l’interrogazione delle banche dati mediante l’utilizzo di procedure automatiche e/o con procedure che utilizzino meccanismi di interrogazione routinaria. L’Utente dichiara in proposito di essere a conoscenza della circostanza, che espressamente accetta ed autorizza, per la quale ogni connessione e richiesta di interrogazione potrà essere automaticamente monitorata e registrata nel file di log di accesso alla banca dati, al fine di verificare il rispetto delle modalità e dei limiti di utilizzo delle banche Dati qui previste, beninteso nel rispetto di quanto previsto dalla L. 679/2016 (GDPR).

4) Aggiornamenti – Il Licenziante si riserva la facoltà di rilasciare versioni aggiornate delle Banche Dati nonché di apportare modifiche, in ogni momento, a propria discrezione e senza preavviso, ad ogni componente delle Banche Dati, nessuna esclusa, ovvero, in via esemplificativa e non tassativa, al software, alla base dati, ai testi compresi nella base dati, ad ogni altro contenuto, all’ampiezza della base di dati, alle modalità di interrogazione e/o di presentazione dei risultati, all’interfaccia grafica, senza che ciò comporti la facoltà dell’Utente di recedere dal presente contratto o di chiedere la restituzione di quanto pagato.

5) Durata – L’Utente è autorizzato mediante l’abbonamento al servizio a consultare le Banche Dati per i fini e con le modalità di cui sopra per la durata di sei mesi o un anno (dipendentemente dall’abbonamento sottoscritto), sei mesi o anno decorrenti dalla data di pagamento del corrispettivo indicato al successivo articolo 6. Alla scadenza il presente contratto cesserà automaticamente ogni effetto, salvo che l’Utente non comunichi al Licenziante la volontà di rinnovare il contratto di licenza d’uso allegando prova dell’avvenuto pagamento del corrispettivo semestrale/annuale indicato dal Licenziante. Alla scadenza del contratto, i codici di accesso alle Banche Dati saranno revocati da parte del Licenziante.

6) Corrispettivo – Il corrispettivo per la concessione della presente licenza d’uso è stabilito dal Licenziante nell’allegato A al presente contratto e consultabile sul sito www.agendadelgiornalista.net nella pagina “Abbonamenti e costi”, il quale sarà aggiornato di tempo in tempo dal Licenziante. Le modalità di pagamento del corrispettivo sono pure indicate nell’Allegato A e saranno comunicate al richiedente anche via e-mail. L’accesso all’Utente sarà attivato solo dopo che questo avrà comprovato l’avvenuto pagamento del corrispettivo semestrale o annuale. Resta in esclusiva facoltà del Licenziante di stabilire condizioni economiche diverse per esigenze particolari di utenti o promozionali.

7) Connessione alla rete Internet – Il Licenziante non fornisce all’Utente né il sistema hardware, né il software, né i servizi di ISP necessari a connettersi alla rete Internet per l’accesso alla banca dati. Il corrispettivo pagato dall’Utente al Licenziante non comprende la fornitura di tali beni e servizi. E’ onere esclusivo dell’Utente conseguire la disponibilità dei beni e servizi necessari alla connessione alla rete Internet ed in nessun caso il Licenziante sarà responsabile dell’efficienza dei beni e servizi prescelti e della loro compatibilità con il sistema di consultazione delle banche dati.

8) Custodia del codice di accesso – L’Utente si impegna a custodire con la massima cura i codici di accesso personale (Username e Password), a non comunicarli a terzi, né a consentire a terzi l’utilizzo delle banche dati mediante i propri codici di accesso personale.

Non sono consentiti accessi multipli al sistema con gli stessi codici di accesso personale (Username e Password). L’accesso simultaneo con gli stessi codici di accesso personale (Username e Password) comporterà l’automatica sospensione del servizio che potrà essere riattivato previa comunicazione scritta a Centro di Documentazione Giornalistica srl e sostituzione dei codici personali d’accesso.

9) Assistenza – Il Licenziante non è tenuto a svolgere alcuna attività di assistenza a favore dell’Utente. L’Utente potrà tuttavia chiedere via e-mail al Licenziante informazioni aggiuntive che illustrino l’uso delle Banche Dati, le quali saranno fornite dal Licenziante nei limiti in cui esse siano disponibili.

10) Responsabilità – In nessun caso il Licenziante sarà responsabile per danni di qualunque genere, patrimoniali e non patrimoniali, diretti e indiretti, derivanti dall’utilizzo delle Banche Dati.

11) Clausola risolutiva espressa – Qualora l’Utente violi anche una sola delle condizioni del presente contratto di licenza d’uso, ed in particolare di quelle previste ai punti nn. 3 e 8 il presente contratto di licenza d’uso potrà essere automaticamente risolto ed i diritti di accesso alle banche dati potranno venir automaticamente revocati senza necessità di preavviso e senza alcun diritto di rimborso all’Utente della quota di corrispettivo relativa alla durata residua.

12) Legge applicabile e foro competente – L’Utente dà atto che il presente contratto di licenza d’uso si intende concluso a Roma (Italia) e che è soggetto alla legge italiana. Competente per ogni controversia che dovesse insorgere in merito all’interpretazione e/o esecuzione del presente contratto è esclusivamente il Foro di Roma (Italia).

 

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 c.c., l’Utente approva specificamente le condizioni di cui alle seguenti clausole: n.1 (Caratteristiche della versione BETA delle Banche Dati e disclaimer), n.3 (Modalità e limiti all’utilizzo delle Banche Dati); n.4 (Aggiornamenti); n.5 (Durata); 10 (Responsabilità); n.11 Clausola risolutiva espressa); n. 12 (Legge applicabile e foro competente).